Home

Capitolo 1

Capitolo 2

Capitolo 3

Capitolo 4

Capitolo 5

Capitolo 6

Capitolo 7

Capitolo 8

Capitolo 9

Capitolo 10

Capitolo 11

Capitolo 12

Capitolo 13

Capitolo 14

Capitolo 15

Capitolo 16

Capitolo 17

Capitolo 18



STORIA E GLORIA DELLO STUPEFACENTE UOMO RAGNO
OVVERO LE INVEROSIMILI PERIPEZIE DI UN ARRAMPICAMURI DI QUARTIERE
Di Giuseppe Guidi
CAPITOLO UNDICESIMO: COMPLOTTO PER UN OMICIDIO

Dopo un momento di sbandamento iniziale, zia May accetta in cuor suo l'identità segreta di Peter e diventa improvvisamente la prima sostenitrice dell'Arrampicamuri, sempre pronta a sostenerlo e a rincuorarlo, seppur attanagliata da angosce e timori per la sua sorte. Il dialogo tra i due è ora sincero e immediato e May trova il coraggio di confidare a Peter un retroscena fondamentale sulla morte di Ben: la sera in cui il marito venne ucciso, la coppia aveva litigato e Ben era uscito per calmarsi un po'. Se non l'avesse fatto, probabilmente sarebbe ancora vivo. Intanto, Goblin torna sulla scena, reiterando nei suoi propositi: vuole che Peter acconsenta a diventare suo erede per un fine che scuoterà il mondo dell'Uomo Ragno. Chiaramente, Peter rifiuta, innescando un piano mortale di Osborn che sfocia in due mosse eclatanti: la prima vedrà Flash Thompson coinvolto in un gravissimo incidente stradale che lo farà piombare in uno stato vegetativo; la seconda porterà il folletto verde ad accusare pubblicamente Spidey della morte di Gwen Stacy. La sfida tra i due nemici mortali si risolve con uno standby che farà da preludio a fatti sconvolgenti. Ciononostante, un raggio di sole torna a illuminare la vita di Peter, grazie alla sospirata riappacificazione con la moglie Mary Jane. La coppia chiarisce una volta per tutte i malintesi che si erano venuti a creare, dissipando così i dubbi di MJ, convinta che Peter non avesse più bisogno di lei. Dopo alcuni scontri con il Dottor Octopus, deciso a scatenare una crisi mediorientale pur di umiliare e smascherare la sua nemesi ragnesca, il Tessiragnatele torna ad affrontare Lizard e Venom. L'uomo lucertola, alias Curt Connors, perde la moglie Martha per un male incurabile ed entra in una spirale negativa. Inoltre, Spidey si rende conto di un fatto sconcertante: è sempre stato Connors a dominare Lizard e mai il contrario. Ma, durante le sue trasformazioni, Curt non ascolta più la sua coscienza, dando libero sfogo alla bestia dentro di sé. Alla fine, l'eminente scienziato si fa arrestare per salvare la vita e il futuro del figlio Billy. Lo scontro con Venom, invece, culmina con il dramma di Eddie Brock, malato di cancro e abbandonato dal simbionte. Spider-Man costringe l'alieno a riunirsi con Brock, ma l'effetto avrà breve durata. Subito dopo l'apparizione di una nuova minaccia, Digger, costituita dalla fusione di tredici boss criminali uccisi negli anni 50 da un loro rivale, Spidey fa finalmente luce sul misterioso Ezekiel, apparentemente suo amico, in realtà latore di un oscuro segreto. Peter è vittima di episodi soprannaturali che richiedono più volte l'aiuto del Dottor Strange, signore delle arti mistiche. Dopo Morlun il vampiro, è il turno della vespa umanoide Shathra, dell'Ombra, dei Senza Mente, dello stregone Dormammu, dell'arcana Morwen e di Loki. Ezekiel cerca di convincere Peter che il suo potere deriva da forze ultraterrene riconducibili ai ragni. In realtà, Ezekiel si serve di poteri non a lui destinati per i quali dovrà pagarne il prezzo. La magia che lo ha trasformato in ragno umano, nella momentanea assenza del predestinato (ovvero Peter), lo sta ora cercando per divorarlo. L'unica sua speranza è quella di deviare le forze con cui ha negoziato verso l'eletto, eludendo così la sua condanna. Quindi tutti gli attacchi soprannaturali subiti da Spidey erano in realtà diretti ad Ezekiel. Però, pochi attimi prima che Peter venga ucciso da una grossa entità ragnesca, Ezekiel ha un impeto di redenzione e offre la sia vita in cambio di quella del nostro amichevole Tessiragnatele di quartiere.

I FIGLI DEL DEMONIO

Gli ultimi mesi di vita dell'Arrampicamuri sono a dir poco agghiaccianti. Si parte con la rivelazione pubblica che Norman Osborn è Goblin. Osborn viene quindi rinchiuso a Ryker's Island, ma dalla prigione continua a orchestrare i suoi piani malvagi, tra cui il nuovo rapimento di zia May, stavolta deposta in una bara sottoterra. Nel frattempo, Peter riceve la visita poco amichevole di due gemelli, Gabriel e Sarah, figli di Gwen Stacy e dello stesso Norman Osborn, nati in Francia poco prima della morte della madre. La rivelazione è devastante per Peter, tanto più che Mary Jane sapeva tutto della cosa fin dall'inizio e che i due fratelli sono convinti che il loro padre sia Peter. Gabriel arriva persino ad assumere l'identità del Goblin Grigio pur di eliminare il presunto genitore, reo di aver abbandonato i figli e ucciso la madre. Sarah però si convince della verità e torna in Francia a meditare. Intanto, per rivedere viva la zia, Spidey libera Goblin di prigione e si batte contro i Sinistri Dodici, un gruppo di supercriminali di cui fa parte anche il nuovo Venom, costituito dalla fusione del simbionte con lo Scorpione, alias Mac Gargan. In seguito allo scontro con la mutante Adriana Soria, detta la Regina, Peter acquisisce quindi la capacità di secernere dai polsi una ragnatela organica. Questo prima di aderire alla formazione dei Nuovi Vendicatori, su invito di Capitan America e di trasferirsi con zia May e Mary Jane nella nuova base del gruppo, la Torre dei Vendicatori (o Stark Tower).

La storia del Tessiragnatele continua sul quindicinale L'Uomo Ragno e sul mensile Thor (Thor & i Nuovi Vendicatori). E se vorrete leggere o rileggere le avventure di cui abbiamo parlato in questo articolo, non perdete la serie di ristampe Spider-Man Collection, ogni due mesi in edicola.

Home


Acquista L’UOMO RAGNO nel nostro Shop Online


Vai...

PANINI COMICS SITES

Paninicomics.it
Paninicomics.com
Panini.it
Paninigroup.com