Home

I Cavalieri che fecero l'impresa

Davide e Golia

Quando il Ragno non c’è

Fumetti per tutti

Ragno Vendicatore

Tutte pazze per spidey

Avversari sinistri

Marvel Horror!

Gatta nera, Ragno bianco

Spider-man and friends

I grandi classici di Spider-Man

Dal Canada con furore

Viaggio nel fantastico

I primi passi

DEDICATO AD ANDREA CORNO (1937-2007)

Il ’68 di Spider-Man

Il ritorno della Donna Ragno

Elegia

L'amichevole Uomo Ragno di quartiere

Spider-Man: Amazing Spider-Man 50

Spider-Man: Ups and Downs

Excelsior!

Spider-Man India!

Spider-Man Collection

400 Ma non li dimostra

The Manhattan Project

Spidey Made In Italy!

LA New York di Peter Parker

The Spectacular Spider-Man

The Amazing Spider-Man

L'arrampica-
muri più venduto del mondo


L'Uomo Ragno in pillole

Di tutto un po'

L'Uomo Ragno su MTV





SPIDER-MAN: INDIA
di Massimiliano Brighel

Spider-man India "Sin da quando abbiamo fondato la Gotham Entertainment, il nostro sogno è quello di integrare un supereroe occidentale nel mercato indiano", ha rivelato nel comunicato stampa di SPIDER-MAN: INDIA Sharad Devarajan, presidente della casa editrice: "Tradurre fumetti americani preesistenti è una cosa, ma questo è un progetto che definiamo 'transcreazione', con cui reinventiamo l'origine di un personaggio come Spider-Man affinché diventi un ragazzo indiano che vive nella città di Mumbai City e affronta le sfide e i problemi locali". Osservando il costume, i movimenti dell'Uomo Ragno e la rivisitazione di Peter Parker, viene da pensare che SPIDER-MAN: INDIA sia stato influenzato da ULTIMATE SPIDER-MAN… Ed è proprio così! "Se riusciremo a catturare un centesimo dell'incredibile talento di Bendis e Bagley, avremo raggiunto un grande traguardo", ha aggiunto Devarajan: "In campo reinvenzioni, la linea Ultimate della Marvel è impareggiabile".

Jeevan J. Kang è entrato nello staff della casa editrice per aiutarla a costruire uno studio artistico in grado di creare personaggi a fumetti appositamente per il mercato indiano. Kang, che ha esordito proprio con SPIDER-MAN: INDIA, si è occupato insieme al Gotham Studios della sceneggiatura, dei disegni e della colorazione con un lavoro di squadra che ricorda quello degli autori dei fumetti giapponesi. Chissà se il disegnatore è al corrente del fatto che, nel 1972, proprio un autore nipponico - Ryoichi Ikegami, celebre per MAI, LA RAGAZZA PSICHICA - tentò lo stesso esperimento con Spider-Man, dandone una versione pubblicata in parte in Italia sull'introvabile pocket L'UOMO RAGNO MANGA. Il protagonista di quella serie era Yu Komori, un liceale giapponese secchione e imbranato come e più di Peter Parker. Durante un esperimento sul controllo della radioattività, Yu irradia accidentalmente un ragno che lo morde, donandogli le capacità proporzionali di un aracnide. Tornato a casa, Yu decide che da un grande potere derivano grandi responsabilità e, dopo aver inventato due lanciaragnatele, combatte il crimine con il nome di Uomo Ragno, affrontando le versioni giapponesi di Electro (un robot), Lizard (il dottor Inumaru), il wrestler Kangaroo e Mysterio (o una sorta di Jameson, direttore del quotidiano Joho).

Lo Spider-Man indiano e quello giapponese sono le due uniche reinterpretazioni a fumetti del Tessiragnatele realizzate all'estero che hanno ottenuto il placet della Marvel, ma ne esistono molte altre non ufficiali, quasi tutte a carattere umoristico. La prima che potrebbe venirvi in mente è "il Ragno", un comprimario del nostro Rat-Man che è in realtà un aracnide con le capacità proporzionali di un uomo; ma forse avete sentito parlare anche della scandalosa Donna Ragna (poi Donna Tarantola), protagonista di un fumetto erotico degli anni 70 realizzato, fra gli altri, da Marcello "Zagor" Toninelli. Presumo però che ben pochi di voi conoscano Nederlandse Spider-Man, l'Uomo Ragno olandese, ideato nel 1989 da Joost Timp con la collaborazione di vari disegnatori in occasione di un concorso di Marvel Netherlands. Il suo alter ego si chiama Hans Jansen ed è un fan dell'originale Arrampicamuri che, un bel giorno, decide di seguire le orme del suo idolo, cacciandosi in ogni sorta di guai… non potendo disporre di alcun potere. Sarebbe bello parlarvi anche dello Spider-Man di Crepax o di quello di Marcel Gotlieb, ma… lo spazio è tiranno!

Gabba gabba hey!

Da SPIDER-MAN: INDIA MARVEL CROSSOVER NUMERO 41 - OTTOBRE 2005

 


Acquista L’UOMO RAGNO nel nostro Shop Online


Vai...

PANINI COMICS SITES

Paninicomics.it
Paninicomics.com
Panini.it
Paninigroup.com